Isolamento, mascherine e green pass: le nuove indicazioni operative anti-Covid

Resta l’obbligo della mascherina nelle strutture sanitarie, comprese le Rsa, mentre decade l’obbligo del green pass. Sono alcune delle indicazioni operative contenute nella circolare della Regione Puglia, che si adegua a quanto stabilito nei giorni scorsi dal Ministero della Salute.

Data:
5 Gennaio 2023

Isolamento, mascherine e green pass: le nuove indicazioni operative anti-Covid

Resta l’obbligo della mascherina nelle strutture sanitarie, comprese le Rsa, mentre decade l’obbligo del green pass. Sono alcune delle indicazioni operative contenute nella circolare della Regione Puglia, che si adegua a quanto stabilito nei giorni scorsi dal Ministero della Salute.

Isolamento

Le persone risultate positive a un test antigenico rapido o molecolare sono sottoposte all’isolamento con queste modalità:

  • i soggetti che non hanno mai manifestato sintomi potranno terminare l’isolamento dopo cinque giorni dal primo test positivo, a prescindere dall’effettuazione del test antigenico o molecolare di accertamento della guarigione; l’isolamento potrà terminare anche prima se, effettuato il test di accertamento della guarigione antigenico o molecolare prima della scadenza dei cinque giorni, questo risulti negativo;
  • chi non presenta sintomi da almeno due giorni potrà terminare l’isolamento dopo il quinto giorno successivo alla comparsa dei sintomi, a prescindere dall’effettuazione del test antigenico o molecolare;
  • Per i casi in soggetti immunodepressi, l’isolamento potrà terminare dopo un periodo minimo di cinque giorni, ma sempre necessariamente a seguito di un test antigenico o molecolare con risultato negativo.

Autosorveglianza

Le persone che hanno avuto contatti stretti con soggetti positivi al Sars-Cov-2 devono indossare la mascherina FFP2 al chiuso o in presenza di assembramenti, fino a cinque giorni dopo l’ultimo contatto stretto.

Alla comparsa di sintomi riconducibili al Covid-19 è raccomandata l’esecuzione di un test antigenico o molecolare.

Operatori sanitari

L’isolamento degli operatori sanitari positivi al Sars-Cov-2 che non presentano sintomi da almeno due giorni potrà terminare al primo test antigenico o molecolare dall’esito negativo.

Gli operatori sanitari che abbiano avuto un contatto stretto con una persona positiva al Sars-Cov-2 devono eseguire un test antigenico o molecolare ogni giorno fino a cinque giorni dopo l’ultimo contatto con la persona positiva.

Mascherine

È prorogato fino al 30 aprile 2023 l’obbligo di utilizzo di mascherine per i lavoratori, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, comprese le strutture di ospitalità e lungodegenza, residenze sanitarie assistenziali, hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali.

Non hanno l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie i bambini al di sotto dei 6 anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché le persone che hanno necessità di comunicare con una persona con disabilità.

Green Pass

I visitatori non dovranno più presentare la certificazione verde Covid-19 per accedere alle strutture residenziali sanitarie, socio sanitarie e ai reparti di degenza delle strutture ospedaliere.

In particolare, senza Green pass:

  • Gli accompagnatori di pazienti disabili o pazienti non affetti da Covid19 potranno restare nelle sale d’attesa delle strutture ospedaliere;
  • Gli accompagnatori di pazienti con disabilità o affetti da demenze o deficit cognitivi potranno prestare assistenza anche nei reparti di degenza e di pronto soccorso;
  • Saranno consentite uscite temporanee alle persone ospitate presso strutture di ospitalità e lungodegenza, residenze sanitarie assistite, hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani, autosufficienti e no, strutture residenziali socioassistenziali.

Inoltre per l’accesso alle prestazioni di pronto soccorso non sarà più necessario il test antigenico rapido o molecolare.


Fonte: Regione Puglia – News del 05/01/2023

Condividi

Ultimo aggiornamento

5 Gennaio 2023, 15:31